Notifiche
Cancella tutti

[Risolto] Domanda sulla fem indotta, derivata e corrente indotta

  

1

Potete spiegarmi la relazione tra la fem indotta ela derivata? perche e quando si usa la derivata per calcolare la corrente indotta?

Autore
1 Risposta
3

la fem indotta è la derivata prima rispetto al tempo del flusso concatenato (cambiato di segno). in formula:

$fem=-\frac{d\phi(t)}{dt}$

una volta che hai la fem è come se tu avessi il "generatore di tensione" che ti mette in moto le cariche e ti crea la corrente indotta. Fra fem e corrente esiste la legge di Ohm che le lega. Semplicisticamente, se il conduttore in cui induci la fem è soltanto puramente resistivo con resistenza $R$, ha che:

$fem=R*i(t)$

Quindi, riassumendo, la derivata prima ti serve per passare da flusso concatenato a fem, mentre per trovare la corrente ti serve la legge di Ohm una volta che hai la fem.

 

 

@sebastiano volevo sapere poi cosa cambia tra calcolare la fem indotta senza fare la derivata, rispetto a calcolarla facendo la derivata ?

 

@leonardo_orsi forse non ci siamo capiti: DEVI calcolare la derivata per trovare la fem indotta, non puoi trovare la FEM indotta se non calcoli la derivata. Quindi la tua domanda è mal posta; la risposta in ogni caso è: cambia tutto nel senso che se non calcoli la derivata del flusso non puoi trovare la fem indotta. Chiedimi pure se non sono stato chiaro, ho l'impressione che tu abbia le idee un po' confuse.






Scarica la nostra App Ufficiale

SOS Matematica

GRATIS
VISUALIZZA