Notifiche
Cancella tutti

[Risolto] Problemi geometria

  

0

Nel triangolo $P Q R$, considera $M$, punto medio di $Q R$. Prolunga $P M$ di un segmento $M S$, in modo che $P M \cong M S$, e traccia il segmento $R S$. Dimostra che $P Q$ e $R S$ sono congruenti.

 

Sono dati due triangoli congruenti $A B C$ e $A^{\prime} B^{\prime} C^{\prime}$. Prolunga i lati $B C$ e $B^{\prime} C^{\prime}$ di due segmenti congruenti $C D$ e $C^{\prime} D^{\prime}$ e dimostra che $A D \cong A^{\prime} D^{\prime}$.

0A423C7B AAB5 413A 80D4 8B2FB9916BCF
Autore

Non hai ancora capito una cippa di come si sta su questo sito, vero? Beh, se sei così scema da non capire le cose semplici che ti rispondo a fare? Mica la capiresti la risposta! Vai a pettinare la bambola, che è meglio.

Mi sembra che exProf abbia ragione, ma si esprima sopra le righe usando parole non appropriate e offensive...

@mg e p.c. @MartyDrew1994
Cara collega (come mi sembra di ricordare da Y!A, se no scusa: cara mg),
vorrei chiarirti alcuni aspetti del mio punto di vista nel rispondere su questo sito come già ho fatto per più di undici anni su Y!A.
Scopo di questo sito con cui sono d'accordissimo non è coccolare gli alunni pigri (Art. 1.3 "NON è un servizio di consulenza"), ma aiutare quelli in difficoltà (Art. 1.1 "opinioni, esperienze, informazioni utili, consigli e aiuti reciproci").
Poiché sei ore al giorno per più di quarant'anni fra gli adolescenti mi hanno dimostrato che la peggior remora allo sviluppo culturale è la convinzione di non aver bisogno di svilupparsi, io mi comporto bruscamente con ogni persona che esibisce tale convinzione nella speranza d'avere lo stesso effetto d'una secchiata d'acqua gelata: che si svegli e che inizi a curarsi di sé.
In questo caso (esercizi da quarta ginnasiale) può essere che una sveglia data a una quattordicenne (groupie in memoriam!) possa aiutare a produrre una diciannovenne che sappia stare al mondo con consapevolezza.
Tu dici che "ti sembra che io mi esprima sopra le righe" e su ciò non ho da obiettare; la posizione delle righe è completamente nella soggettività di chi legge; io che ho scritto non ho voce in capitolo.
Poi dici anche che "ti sembra che io mi esprima usando parole non appropriate" e (che ci possiamo fare?) anche l'appropriatezza delle parole che si scelgono per esprimere un'intenzione comunicativa è una questione soggettiva; però qui una piccola obiezione ce l'avrei: quella scelta riguarda la soggettività mia, non quella di chi mi legge!
Infine dici che "ti sembra che io mi esprima usando parole offensive" e su questo non mi limito a una piccola obiezione: nego decisamente, sei tu che hai preso una topica!
Che una data parola, nel contesto di un dato discorso, risulti o meno offensiva è un fatto oggettivo che dipende solo dall'analisi del testo e non da sensibilità e/o opinioni personali: è di pochi giorni addietro un'ordinanza giudiziaria che afferma non essere offensivo, nel contesto di una critica dei fatti, qualificare Silvio Berlusconi né come "delinquente" né come "terrorista" che pure sono due parole tutt'altro che complimentose.
Per puro scrupolo sono andato a fare qualche controllo su
http://www.treccani.it/vocabolario
dove ho riscontrato che scemo (nel senso di carente) è sinonimo di sciocco (nel senso di scarso di sale [in zucca]) e questo è definito in termini di scarsità di "avvedutezza, buonsenso, esperienza, criterio, accortezza, ...".
Nell'analisi dei fatti MartyDrew1994 dimostra di fregarsene del Regolamento e di essere decisa a frodare i suoi compagni di classe e ad ingannare i suoi insegnanti: dov'è l'offesa nel chiamarla scema?
E capire che il Regolamento si deve rispettare e il prossimo non dev'essere ingannato e tanto meno frodato è una cosa semplice o no?
Né può essere un'offesa suggerire che un'attività superflua (pettinare bambole, contare peli ascellari, ...) sia meglio di un'attività criminale (frode scolastica).
Prima di smettere ti chiedo un favore: se devi indirizzarmi ulteriori critiche, indirizzamele mettendo un "@exProf" da qualche parte così le vedo subito anziché scoprirle per caso dopo due giorni.

Etichette discussione
2 Risposte
2

Metti un esercizio per volta.

Impara a fare le figure geometriche. PQ = RS.

Angoli opposti al vertice sono congruenti. I due triangoli hanno due lati e l'angolo compreso fra essi congruenti (primo criterio di uguaglianza dei triangoli).

triangolo.2




1

@martydrew1994

Ciao. Ti invitiamo a leggere per bene il seguente:

https://www.sosmatematica.it/regolamento/



Scarica la nostra App Ufficiale

SOS Matematica

GRATIS
VISUALIZZA