Risposto
0
0
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
Miglior risposta
0
0

Ciao Giusi,

il minimo comune multiplo (m.c.m.) di due o più numeri è il minore dei loro multipli comuni.

Ad esempio, se abbiamo m.c.m. (6;10;15)

dobbiamo prendere i multipli comuni in questi tre numeri:

M(6)={6;12;18;24;30;36;42;48;54;60;66…}

M(10)={10,20,30,45,60,70…}

M(15)={15;30;45;60;75…}

I multipli comuni sono quindi 30;60…

quindi: m.c.m. (6;10;15)=30

Questi numeri, che abbiamo considerato in questo esempio, possono essere posti anche al denominatore di un numero frazionario, ma il m.c.m. si svolgerà sempre con lo stesso procedimento.

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
Mostra 1 risultato
La tua risposta

Effettua il per inviare la tua risposta!

©2019 SosMatematica.it

CONTATTACI

Vuoi contattarci? Compila il modulo qui in basso.

Invio in corso...

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

SOS Matematica

GRATIS
VIEW